PIZZAUT: UN PROGETTO DI INCLUSIONE CHE VUOLE CRESCERE

Le forme di inclusione occupazionale sono diverse e si realizzano ogni volta che rendiamo possibile alle persone con disabilità di esercitare il loro diritto ad avere un lavoro di cui essere orgogliosi e che li renda indipendenti.
Lo scorso 1 maggio la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti ha partecipato all’apertura ufficiale di PizzAut un locale, nato a Cassina de’ Pecchi, in provincia di Milano: “Festeggiare i lavoratori assieme a voi mi riempie di orgoglio per quello che avete saputo realizzare oggi e per il vostro domani. Siete un esempio di cui l’Italia è orgogliosa, ricordo due anni fa quando questi ragazzi sono venuti al senato e per esprimere il sogno di creare il proprio posto di lavoro.”

I ragazzi di PizzAut non hanno intenzione di fermarsi, l’obiettivo è di offrire l’opportunità ad altri ragazzi autistici con la passione per la cucina, di effettuare un percorso di formazione e realizzare il loro sogno. Si legge sul sito ufficiale del progetto: “I ragazzi saranno avviati ad una prima fase di formazione che consentirà di studiare insieme a psicologi ed educatori la mansione più adeguata per ciascun ragazzo inserito nello staff di PizzAut e soprattutto le modalità attraverso le quali farlo sentire auto-efficace ed in equilibrio con il mondo che in quel momento sta attraversando.”

Link al video