Bando per l’autonomia delle persone con disabilità

Mar 15, 2022 | Informazione | 0 commenti

Dal PNRR finanziamenti per progetti per l’inclusione 

Il 31 marzo scadrà il bando, lanciato dal ministro del lavoro e delle politiche sociali, Andrea Orlando, nell’ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), che prevede finanziamenti per progetti che favoriscono l’inclusione lavorativa e sociale delle persone con disabilità.

Il PNRR si inserisce all’interno del programma Next Generation EU (NGEU), un pacchetto da 750 miliardi di euro, concordato dall’Unione Europea in risposta alla crisi pandemica.

Per vincere le debolezze dell’economia italiana

Il Piano si sviluppa intorno a tre assi strategici condivisi a livello europeo: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica, inclusione sociale. Si tratta di un intervento che intende riparare i danni economici e sociali della crisi pandemica, contribuire a risolvere le debolezze strutturali dell’economia italiana, e accompagnare il Paese su un percorso di transizione ecologica e ambientale.

Il bando in questione si inserisce all’interno della missione 5 del PNRR «Inclusione e coesione», in particolare componente 2 Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore» e, richiama la nostra attenzione in particolare ail punto 1.2: «percorsi di autonomia per persone con disabilità”.

Progetti a livello locale

L’obiettivo è quello di realizzare, entro il primo trimestre del 2026, circa 2 mila progetti a livello locale. Infatti, i destinatari del bando sono gli enti territoriali sociali e i comuni singoli, mentre le regioni e le province autonome avranno un ruolo di coordinamento e di programmazione per lo sviluppo dei sistemi sociali territoriali. 

Questa linea di investimento, che prevede circa 700 progetti, è indirizzata specificatamente all’autonomia delle persone con disabilità. 

I finanziamenti previsti sono finalizzati alla realizzazione di percorsi di autonomia (progetto individualizzato, abitazione e lavoro) con l’obiettivo di favorire l’indipendenza, accelerare il processo di deistituzionalizzazione e fornire servizi sociali e sanitari di comunità e domiciliari. 

Programmi di accessibilità e nuove tecnologie

In particolare, questa misura deve promuovere programmi di accessibilità agli alloggi e al lavoro (adeguamento infrastrutturale, domotica e assistenza a distanza) e la dotazione di dispositivi di assistenza domiciliare e di tecnologie per il lavoro a distanza, al fine di promuovere l’accesso al mercato del lavoro delle persone con disabilità. 

Il termine per la presentazione delle proposte progettuali, ricordiamo, che è il 31 marzo 2022.

Noi di Superjob ci auguriamo che questa opportunità sia stata sfruttata a pieno e che i progetti realizzati possano costituire nuovi mattoni utili alla costruzione di quel mondo inclusivo che vorremmo vedere realizzato.

(di Francesca Diodati)

[/fusion_text][/fusion_builder_column][/fusion_builder_row][/fusion_builder_container]

Categorie

LEGGE 104: NOVITÀ E AGEVOLAZIONI DEL 2024

La Legge 104 del 1992, nota come “Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”, rappresenta un significativo punto di riferimento normativo in Italia per la tutela e il sostegno delle persone con disabilità. La legge...

L’accessibilità e l’inclusione nella tecnologia

Le tecnologie dovrebbero essere progettate in modo da essere accessibili a tutti gli individui, indipendentemente dalle loro capacità fisiche o cognitive. Le persone con disabilità sono incluse nella considerazione e nello sviluppo della tecnologia? La risposta è sì,...

Le disabilità invisibili

“Perché parcheggia nello stallo riservato alle persone con disabilità, se cammina?” Questa è una frase di tipo discriminatorio quando si giudica una persona con disabilità invisibile. La rappresentazione più comune, per preconcetti e stereotipi sociali, della persona...

Che cos’è il Disability Management

Che cos’è il Disability Management Nella letteratura scientifica in ambito organizzativo, la disabilità viene considerata un tema olistico su cui convergono discipline diverse, mentre il disability management viene declinato in una serie di pratiche aziendali...

Lavoratori diversamente abili e collocamento nelle aziende: risorse… piuttosto sostenibili

In precedenza, abbiamo avuto modo di mettere in luce il contributo professionale, relazione ed umano che può essere portato in azienda da una persona diversamente abile, avendo cura di gestire le piccole necessità peculiari della persona stessa. Oggi vogliamo dare...

Rob de Matt: un caffè-bistrot inclusivo nella zona nord di Milano

Inaugurato nel 2017 nel quartiere di Dergano a Milano, Rob de Matt è un bistrot e ristorante dove lavorano persone con disagio psichico, con disabilità, ma anche ex carcerati, rifugiati politici e migranti in difficoltà. La cucina presenta un mix di ricette della...

Per un Paese accessibile a tutti, stanziati oltre 550 ml per il Fondo unico Disabilità

Lo scorso 29 dicembre, apprendiamo da una nota del Ministro per le disabilità Alessandra Locatelli, “Il Parlamento ha approvato la manovra finanziaria per il 2024, che include la creazione di un Fondo unico Disabilità con un budget di oltre 552 milioni di euro. Questa...

Norme di riferimento e stanziamenti per l’assunzione di lavoratori con disabilità

Arrivati a fine anno, con l’obiettivo di riassumere le principali norme di riferimento e valorizzare gli stanziamenti per il 2023 messi a punto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sintetizziamo i punti fondamentali. La normativa di riferimento in...

Le sfide da affrontare per accorciare le distanze tra mondo del lavoro e mondo della disabilità

L’articolo 27 Della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità riconosce loro il diritto al lavoro su base di eguaglianza; questo significa che il lavoro dovrebbe essere scelto liberamente, dovrebbe permettere alla persona di mantenersi e...

La storia di Claudia: la forza e il coraggio di esporsi 

In occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, Claudia Pallanca, membro del comitato scientifico di Superjob, account pubblicitario per grandi società editoriali e pubblicista, madre di due giovani ragazzi e impegnata...

SOCIAL

ENTRA A FAR PARTE DELLA COMMUNITY DI SUPER JOB

Skip to content